Blog

Infreddatura, Raffreddore ed Influenza cosa sono e come curarle

Infreddatura, Raffreddore ed Influenza cosa sono e come curarle

Infreddatura, Raffreddore ed Influenza cosa sono e come curarle

I disturbi più frequenti in autunno ed inverno : Infreddatura, Raffreddore e Influenza, sono quelle che trovano il maggior numero di soluzioni in ambito Fitoterapico.

La fitoterapia può offrire un gran numero di rimedi per alleviare i sintomi di queste 3 fastidiose affezioni che, sebbene vengano considerate tra di loro sinonimi, in realtà rappresentano problemi ben diversi.

Cos'è l'Infreddatura?

l'infreddatura è un malessere lieve e generico che si presenta spesso con mal di gola, rinorrea, brividi e dolori articolari,e che generalmente si accusa dopo essere stati esposti ad un clima umido e freddo. Pioggia e freddo sono infatti tipici del periodo invernale e spesso ci troviamo a doverli subire a causa degli spostamenti quotidiani per andare a scuola o al lavoro. Si tratta di una problematica che non è sostenuta da virus.

Per rimettersi in forma sono di solito sufficienti bevande calde ad effetto traspirante e una giornata di riposo.

Tisane per l'Infreddatura

Una miscela molto gradevole è il grog di Valnet. Il Grog è una parola inglese che identifica una soluzione in cognac o rhum, la versione di Valnet invece prevede acqua.

Grog di Valnet

Chiodi di Garofano (Eugenia caryophyllata Thumb.)
Cannella di Ceylon (Cinnamomum zeylanicum N.)

far bollire in acqua per 2-3 minuti della corteccia sbriciolata di cannella con dei chiodi di garofano. Lasciare in infusione per altri 20 minuti. Aggiungere il succo di mezzo limone e un cucchiaino di miele. Bere ben caldo.

Tisana diaforetica (Schilcher)

Tiglio (Tilia platyphyllos Scop.) fiori e brattee 70

Spirea (Spirea ulmaria L.) sommità 10

Menta Piperita (Mentha piperita L.) foglie 15

Arancio amaro (Citrus aurantium L. var. amara L.) scorze 5

Tisana da bere calda, 2-3 tazze al dì, adatta anche per i bambini.

Cos'è il Raffreddore?

Il raffreddore è un'infezione virale, dovuta a dei Rinovirus. I sintomi principali sono la congestione nasale, mal di testa, mal di gola, starnutazione, rinite, faringite e talvolta febbre. Viene trattato esclusivamente con prodotti sintomatici e si risolve nel giro di una settimana, senza conseguenze.

Tisane per il Raffreddore

Queste tisane sono solo un esempio di quelle usate per combattere i sintomi del raffreddore e possono servire da ispirazione a Erboristi e Farmacisti per delle personalizzazioni in base alle necessità dell'assistito.

Tisana per il raffreddore all'Altea

Altea (Althaea officinalis L.) radice 30

Timo (Thymus vulgaris L.) foglie 25

Piantaggine (Plantago lanceolata L.) foglie 15

Lichene Islandico (Cetraria islandica L.) tallo 10

Liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.) radice 10

Tisana per il Raffreddore (Dott.ssa Erika Pellizzari, studente del Corso di Formazione LA TISANA)

Sambuco (Sambucus nigra L.) fiori

Timo (Thymus vulgaris L.) foglie

Liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.) radice

Zenzero (Zingiber officinale Roscoe) rizoma

Cos'è l'Influenza?

L'influenza è un'infezione virale altamente contagiosa. Si trasmette tramite le goccioline di acqua che vengono emesse quando si tossisce, starnutisce o anche semplicemente parlando. Gli ambienti caldi, umidi ed affollati favoriscono la diffusione di questo virus, che può portare anche complicanze gravi come broncopolmoniti.

Il virus influenzale è un Mixovirus che viene classificato in 3 ceppi : tipo A, tipo B e tipo C. Può dare origine ad episodi isolati, epidemie o pandemie, a seconda della sua diffusione. Il virus dell'influenza appare ad intervalli regolari di tempo e prende il nome dal luogo geografico nel quale si è manifestato per primo. Ad esempio l'Influenza Asiatica, proveniva da questo continente ed era un Mixovirus di tipo A.

I sintomi dell'Influenza sono simili a quelli del raffreddore, ma di maggiore intensità, inoltre si accompagnano a dolori articolari, disturbi gastrointestinali e febbre molto elevata.

Tisane per l'Influenza

Naturalmente le miscelazioni adatte ad alleviare i sintomi dell'influenza sono moltissime, quindi noi consigliamo sempre di adattarle alle necessità del cliente. In questo caso abbiamo scelto una tisana febbrifuga e una tisana con spiccata attività antivirale.

La prima a base di Olivo e Genziana, uno con attività antipiretica e l'altra con proprietà stimolanti del sistema immunitario e come tonico generale.

La seconda tisana ha un'elevata attività antinfiammatoria e antivirale, con una ricca aggiunta di vit.C che serve da sostegno al sistema immunitario. Questa in particolare è adatta anche nei casi di raffreddore o come prevenzione.

Tisana febbrifuga

Olivo (Olea europaea L.) foglie 60

Genziana (Gentiana lutea L.) radice 30

Liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.) radice 10

Tisana per l'influenza (Dott.ssa Arianna Giraudo, studente del Corso di Formazione LA TISANA

Ribes nero (Ribes Nigrum L.) foglie

Echinacea (Echinacea angustifolia DC.) radice

Rosa Canina (Rosa canina L.) cinorrodi

Ibisco (Hibiscus sabdariffa L.) fiori

Ricordati che l'influenza colpisce di solito tra Novembre e Marzo. Secondo le stime si ammaleranno circa dai 5 agli 8 milioni di italiani. Oltre al virus dell'Influenza, ci troviamo a dover affrontare oltre 200 virus cosiddetti parainfluenzali, che generano tutti quei malesseri simili all'influenza.

5 regole per prevenire l'Influenza

Per rischiare il meno possibile di venire a contatto con i virus influenzali, parainfluenzali e rinovirus è opportuno adottare certi comportamenti "virtuosi":

  1. Lavarsi spesso ed accuratamente le mani
  2. Non toccare bocca,naso o occhi (facili punti di ingresso dei virus) con le mani sporche
  3. Coprire la bocca quando si tossisce o starnutisce
  4. Evitare luoghi affollati quando i casi di influenza sono molto numerosi
  5. Rimanere in casa ai primi sintomi di influenza

Chiedi consiglio al tuo Erborista o Farmacista di fiducia se vuoi prevenire questi fastidiosi malanni di stagione.

Testi di riferimento :

Salute e Benessere - La Trilogia Di Christian Valnet (Edizioni REI)

Fitoterapia: Impiego razionale delle droghe vegetali Di Francesco Capasso,Giuliano Grandolini,Angelo A. Izzo (ed. Spinger)

Fitoterapia per il farmacista, P. Chiereghin (ed. Tecniche Nuove)

Decotti e tisane, C. Giunti (ed. Tecniche Nuove)


Ultimi post

  • La febbre di primavera

    Lun 11 Maggio 2020

    C'è una"febbre" che non sottace un agente infettivo, più o meno nuovo che sia, una febbre che …

  • Le piante toniche ed afrodisiache

    Gio 13 Febbraio 2020

    In vista dell'arrivo della Primavera, e approfittando della festa di San Valentino come spunto per …

  • L’APPROCCIO FITOTERAPICO A SOVRAPPESO E OBESITA’

    Mer 23 Ottobre 2019

    L'Obesità è definita come patologia multifattoriale a componente multigenica sulla quale …

  • IL “BURN OUT”

    Mer 25 Settembre 2019

    IL"BURN OUT" La sindrome di burnout, definita anche come sindrome «dell'esaurimento da lavoro» …

  • SANA 2019

    Mar 3 Settembre 2019

    Una nuova edizione di SANA, il Salone Internazionale del biologico e naturale, torna a Bologna dal …