Blog

LA NUOVA LINEA SHAMPOO DI LABORATORI BIOKYMA

LA NUOVA LINEA SHAMPOO DI LABORATORI BIOKYMA

LA NUOVA LINEA SHAMPOO DI LABORATORI BIOKYMA

"Belli capelli, capelli neri, che t'ho aspettata tutta notte e tu chissà dov'eri" con questa sineddoche De Gregori si riferisce ad una ragazza citando una parte per il tutto: I CAPELLI.

I capelli sono (anche quando mancano) una parte integrante del nostro essere, un elemento caratterizzante della nostra fisionomia e, talora, del nostro carattere, oltre ad essere una cartina al tornasole che rivela molto anche del nostro stato di salute.

Lo shampoo rappresenta il mezzo più immediato per prendersi cura dei capelli, oltre che per pulirli dall'eccesso di sebo e dalle sostanze non proprio salutari in cui ci addentriamo tutti giorni.

Come è importante la qualità dello shampoo, lo è anche il modo in cui lo utilizziamo: non è necessaria una grande quantità per ottenere i risultati migliori (rischieremmo di depauperare il capello del suo naturale trofismo e di appesantirlo troppo), ne bastano quindi pochi ml da miscelare con acqua tiepida e poi applicare sul cuoio capelluto massaggiando con delicatezza 2-3 volte a settimana.

Dal concetto che le piante possono essere utili per tutto, se ben utilizzate, Laboratori Biokyma ha scelto alcune sinergie: Altea-Calendula, Camomilla-Tiglio, Ortica-Salvia e Bardana-Lavanda e le ha utilizzate per una linea nuova di Shampoo a base di infusi e decotti per la bellezza e la salute dei capelli.

ALTEA E CALENDULA: SHAMPOO PER LAVAGGI FREQUENTI

L' ALTEA è una pianta officinale che viene utilizzata grazie alle sue virtù emollienti e lenitive. Il decotto, effettuato con le radici, ha attività rinfrescante e ammorbidente. Grazie al suo contenuto in mucillagini l'altea è in grado di donare morbidezza, elasticità e idratazione al capello e sembra inoltre essere in grado di attivare la circolazione sanguigna periferica, utile per un sano trofismo di capelli e cuoio capelluto.

L'uso cosmetico della CALENDULA è indicato per lavaggi frequenti anche su cute irritata per le sue proprietà calmanti, lenitive, protettive. Grazie alla presenza di idrocolloidi (mucillagini), saponine e gomme agisce come idratante ed ammorbidente sul capello senza alterarne la struttura, proteggendolo, ed agevolando l'azione dello shampoo.

CAMOMILLA E TIGLIO: SHAMPOO DELICATO

La CAMOMILLA deve molte delle sue innumerevoli proprietà al contenuto in olio essenziale ricco di camazulene e bisabololo. L'infuso dei capolini presenta attività antinfiammatoria e antiflogistica; dal punto di vista cosmetico esplica azione antipruriginosa, lenitiva e di riparazione sui tessuti cutanei e sugli annessi. Nella tradizione era d'uso preparare una soluzione lavante per capelli utilizzando saponaria e capolini di camomilla, questo "shampoo ante-litteram" detergeva delicatamente la chioma, esercitava azione rinfrescante, lenitiva e antipruriginosa e i capelli acquistavano luminosità e morbidezza.

Il TIGLIO. Tra le molteplici proprietà dei fiori di tiglio ricordiamo quella di donare serenità e agevolare il sonno. l'infuso, anche per uso esterno, dimostra di avere proprietà calmanti e decongestionanti, distensive ed emollienti anche a livello della pelle e del cuoio capelluto. Al contenuto in polisaccaridi si deve la proprietà filmogena e di ritenzione dell'umidità con effetto protettivo e levigante. Dopo un utilizzo continuativo di prodotti a base di estratti di tiglio i capelli si mostrano più voluminosi, morbidi e soffici, con riduzione delle cariche elettrostatiche.

ORTICA E SALVIA: SHAMPOO RINFORZANTE

SUCCO DI ORTICA: LOZIONE ANTICADUTA

L'ORTICA è una pianta ricchissima di utilizzi in tutti i campi, da quello alimentare a quello tessile, da quello medicinale a quello cosmetico. In ambito tricologico è apprezzata come antiseborroico e contro la caduta dei capelli per la sua azione sulle papille pilifere per favorire la crescita dei capelli (indicata soprattutto per capelli deboli), ma altrettanto valide anche in caso di capelli grassi con azione antiseborroica.

Il SUCCO DI ORTICA è una lozione per i capelli che è in grado di nutrire e rinforzare i capelli deboli. La pianta di Ortica contiene infatti vitamine e minerali molto utili per il trofismo del capello che sono inoltre in grado di prevenirne la caduta in modo naturale. Preparato a partire dalle foglie fresche di Ortica, ottenuto per pressatura a freddo presso i nostri laboratori, il Succo di Ortica è un prodotto da applicare sui capelli asciutti massaggiando anche il cuoio capelluto, lasciare agire per qualche ora e poi, volendo ma non è necessario, risciacquare.

La SALVIA nell'antichità era considerata una pianta sacra. Gli estratti di Salvia hanno proprietà tonico-stimolanti e astringenti esercitate sull'apparato gastro-enterico, sul cavo orale-faringeo e sul sistema circolatorio. La droga è usata nella cura stimolante di dispepsie, nelle atonie gastro-intestinali.

In ambito cosmetico i suoi derivati sono utili ai fini dell'attivazione della circolazione periferica, grazie alla presenza di fitoestrogeni e di numerosi derivati polifenolici, per cui è in grado di esplicare effetto stimolante e normalizzante le varie funzioni fisiologiche cutanee. Per questo, viene impiegata in creme, latti, maschere per pelli acneiche e seborroiche; in bagnoschiuma e gel stimolanti e rinfrescanti; infine in lozioni e shampoo destinati al trattamento stimolante del cuoio capelluto in stati di atonia. Inoltre, risulta molto utile per pulirli a fondo, quindi contro la forfora e l'eccesso di grasso; per ravvivarli se spenti; rinforzarli se sfruttati e indeboliti; e per favorirne la crescita, combattendo la caduta

BARDANA E LAVANDA: SHAMPOO PER CAPELLI GRASSI

La BARDANA ha forte potere depurativo e antisettico per questo molto usata per trattare forme acneiche e psoriasi. Inoltre ha una funzione ipoglicemizzante, epatoprotettiva e diaforetica. Molto usata nel campo dermocosmetico, infatti è utilizzata come energico depurativo cutaneo, purificante e rigenerante cellulare. L'azione depurativa cutanea e sebonormalizzante è sfruttabile per il trattamento del cuoio capelluto, al fine di contrastarne una eccessiva secrezione sebacea (e conseguente untuosità) che può portare a forfora e prurito. Per questo è utilizzabile in lozioni e fiale urto per trattamento dello scalpo e per altri preparati di uso tricologico (shampoo, lozioni) specifici per capelli grassi. Responsabili di queste funzioni sono i composti fenolici (acidi fenolici in particolare) e fitosteroli contenuti nella droga.

La LAVANDA veniva utilizzata per detergere il corpo, grazie alle sue proprietà lenitive e calmanti oltre che per il profumo delicato e fresco che ha la proprietà di rasserenare la mente. La lavanda, per le sue caratteristiche, può essere utilizzata anche nei prodotti per capelli grazie alla sua azione lenitiva e antisettica ideale per portare sollievo al cuoio capelluto irritato e con tendenza grassa grazie alla sua capacità sebo-regolatrice.


Ultimi post

  • La febbre di primavera

    Lun 11 Maggio 2020

    C'è una"febbre" che non sottace un agente infettivo, più o meno nuovo che sia, una febbre che …

  • Le piante toniche ed afrodisiache

    Gio 13 Febbraio 2020

    In vista dell'arrivo della Primavera, e approfittando della festa di San Valentino come spunto per …

  • L’APPROCCIO FITOTERAPICO A SOVRAPPESO E OBESITA’

    Mer 23 Ottobre 2019

    L'Obesità è definita come patologia multifattoriale a componente multigenica sulla quale …

  • IL “BURN OUT”

    Mer 25 Settembre 2019

    IL"BURN OUT" La sindrome di burnout, definita anche come sindrome «dell'esaurimento da lavoro» …

  • SANA 2019

    Mar 3 Settembre 2019

    Una nuova edizione di SANA, il Salone Internazionale del biologico e naturale, torna a Bologna dal …